Associazione Amici di Riki

...non lasciare che il Tempo ti sfugga

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Un anno di vita

E-mail Stampa PDF
Con l’arrivo della primavera la nostra associazione compie il primo anno di vita, esattamente 18 mesi da quando Riccardo ci ha lasciato. Non possiamo certo dimenticarlo e, di conseguenza, non vogliamo neanche rinunciare alle iniziative, che tra l’altro si stanno moltiplicando, che ci siamo proposti per favorire la crescita dei ragazzi e, più in generale, della vita in questa valle.
Durante quest’anno abbiamo partecipato alla realizzazione del Bike Park, realizzato due eventi estivi con musica live e contest bmx; abbiamo raccolto 123 firme per sensibilizzare l’Amministrazione Comunale alla realizzazione di un luogo di aggregazione nel nostro paese; abbiamo proposto anche la realizzazione, a costo zero, di una pista, per bmx e mountain bike, in terra battuta nell’area verde o dove sarà ritenuto opportuno, ed infine abbiamo recentemente concluso un corso di meditazione che ha dato ottimi riscontri.
Anche nella costruzione del luogo di aggregazione potremmo essere economicamente autonomi, grazie alla raccolta di fondi e la solidarietà di tanti . Insomma posso dire, con una certa soddisfazione, che se fin’ora abbiamo fatto bene, ora siamo nelle condizioni di fare di più, certo, non senza l’appoggio del Comune di Casella, che condivide, nel suo programma, i nostri obiettivi.
Ho fiducia delle Istituzioni, ed, in particolare, delle persone che le rappresentano, come, ad esempio del Sindaco, che ha sempre dimostrato sensibilità e spirito costruttivo riguardo ai giovani ed allo sviluppo del Paese.
Non posso quindi nascondere la mia riconoscenza a tutti coloro che hanno collaborato con noi : ai Soci ed ai tanti altri che hanno partecipato alle attività costruttivamente, a coloro che hanno creduto e continuano a credere in noi sostenendoci con suggerimenti idee e contributi economici, in pratica, a tutti coloro che hanno visto nelle nostre attività la forza costruttiva e disinteressata volta la benessere comune, cioè l’ambito ideale per compiere una buona azione.
 
Grazie a tutti di cuore e, in particolare, a chi sa trasformare in generosità il ricordo di Riccardo.
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna