Lo spirito dell'Associazione

Ubaldo
Stampa
Tra le idee che animano l'associazione Amici di Riki, oltre al bike park e non meno importante, c'è il progetto di creare un punto di aggregazione, cioè un luogo dove incontrarsi e poter passare un po' di tempo a proprio agio sentendosi a casa propria.

Non la casa della famiglia alla quale apparteniamo, ma la casa di quelli che parteciperanno alla costruzione o all'allestimento di questo locale fatto con la nostra energia e le nostre idee.

La mia idea, in particolare, è proprio di montare insieme un prefabbricato di fianco al bike park: una struttura di legno, tipo baita di montagna, con una stufetta per l'inverno, un calcio balilla e tutto quello che riterremo opportuno e ci potremo permettere.
 
 

A questo scopo ho già dei fondi ( circa 5000 Euro ) ottenuti con le donazioni di tanti che hanno collaborato fino ad ora. Probabilmente non basteranno, ma ci adopereremo con altre iniziative per raccoglierne ancora.

Un aspetto importante riguarda il Comune, che apprezzando le idee dell'Associazione mi ha inserito tra i candidati della lista di Marco Baffetti (l'attuale Sindaco ) proprio con la finalità di instaurare un rapporto con i giovani per comprenderne le esigenze e per cercare di soddisfarle.

Che queste idee siano realizzate dall'Associazione o dal Comune a me poco importa, e non voglio fare certo propaganda elettorale, ma per correttezza devo dire che da questo Sindaco ho avuto fino ad oggi la disponibilità e la concretezza indispensabili per costruire qualcosa di buono.